calatrava : Ecoesperti
Log in

Inauguriamo oggi una nuova parte del portale: la sezione VIAGGI!

agosto 3, 2010 by anto  
Filed under In evidenza, Viaggi

Ho sempre pensato che l’architettura non potesse essere solo quella vista su libri e riviste e che per capirne davvero l’essenza era necessario vedere dal vivo le cose. E’ una cosa che ho fatto fin dai tempi dell’università…ricordo ancora i viaggi in giro per l’Italia per studiare tutte le opere previste dal programma di storia di architettura 2!

Tutto questo per dire che non ci vogliamo limitare a parlare di architettura sostenibile, ma vogliamo anche proporvi delle mete per vedere degli esempi concreti. E quale miglior periodo della pausa estiva per partire per un bel viaggio in cui unire architettura e relax?

Visto che siamo pugliesi e che la maggior parte delle visite di questo portale provengono da questa regione, abbiamo pensato di selezionare le destinazioni in base ai voli aerei che collegano la Puglia con le principali destinazioni europee. Per fortuna la Ryanair (la mia compagnia aerea preferita in assoluto!) ha attivato da qualche anno molti voli sia dall’areoporto di Bari che da quello di Brindisi.

La destinazione di cui vi vogliamo parlare oggi è VALENCIA. Un volo della Ryanair collega la città spagnola con il capoluogo pugliese tre volte a settimana con prezzi davvero interessanti (se si prenota con un pò di anticipo).
Valencia è la citta dell’architetto SANTIAGO CATATRAVA che con la ridisegnato parte della città nel progetto della Città della Scienza. Il letto del fiume che in passato attraversava la città (dopo l’ultima inondazione degli anni 60, il fiume è stato fatto deviare) ospita adesso tutta una serie di attività culturali e di servizio.

Ma non sono solo le opere di Calatrava ad aver attivato la nostra attenzione. Abbiamo scelto questa città per un interessante progetto urbanistico: il quartiere sostenibile di SOCIOPOLIS.

Sociopolis comprende quasi 3.000 abitazioni, di cui 650 destinate all’affitto: s’innesterà sul tracciato di antiche aziende agricole comprese nella campagna  e, per fornire acqua agli abitanti del quartiere, sfrutterà i canali di irrigazione scavati dai Mori più di 800 anni fa.

Gli edifici residenziali, ideati da un consistente gruppo di architetti e studi internazionali, coordinati da Vicente Guallart, saranno affiancati da spazi per lo sport (campo da calcio, pista per atletica e pattinaggio) e per la socializzazione (centri dedicati ai giovani, laboratori artistici, asilo nido). Inoltre, gli stessi abitanti del quartiere potranno curare gli “orti urbani” ricavati parcellizzando il terreno agricolo compreso nell’area dell’insediamento.

http://www.youtube.com/watch?v=CwtHH5DGhVQ&feature=related

Il quartiere è attualmente in costruzione e dovrebbe essere terminato nel 2011. Si potrebbe pensare di organizzare un viaggetto per la prossima estate, no?